Controllo spessori e densità

 

Le camere d’ionizzazione per il controllo dei spessori e densità dei prodotti

 

 

 

In questo approfondimento affrontiamo due progetti attuati con successo da due vostri colleghi E.Q presso due aziende di produzione diverse :
la  prima è  una azienda produttrice di  materiale (polietilene per imballaggi flessibili), che necessita della misura continua dello spessore che varia dai 5 micron ai 50 micron.
Utilizza per questo una testa di emissione a  raggi x con un tubo con le seguenti caratteristiche: massimo voltaggio 15 kv , massima intensità di corrente:1.0 mA, massima potenza15 w, massima corrente di filamento 1.3A e un secondo  alimentatore HV da 5Kv modello.

SpessoreSecondo caso: si impiegano misuratori di spessori senza contatto su linee di spalmatura (trasmissione) di materie plastiche ( PVC, Poliuretaniche, Acriliche, siliconiche...), utilizzando Radioisotopi Kr85 fino a 1200g/m2 attivita’  iniziale 50 mCi Sr90 fino a 3000 g/m2 attivita’  iniziale 10mCi.
Il principio di funzionamento è l’amplificazione e misura della corrente continua (pA/nA) in uscita dalla camera ad una temperatura di ambiente industriale  (50°C  max).

Entrambe le aziende sono produttrici delle proprie macchine e avevano bisogno di  amplificazione diversa del segnale risultante per farlo  analizzare dei loro sistemi.


pdf logocarateristiche tecniche delle camere d'ionizzazione e dei sistemi 


la soluzione è stata presentata della Vacutec è la scheda di controllo e misura  932DB33E Modificabile con una serie di resistenze ad hoc che il cliente può attuare fino a che  arriva al segnale preciso . la troverete nel PDF: 
pdf logohttp://www.activeradsys.com/tp/images/LAC_932DB33E.pdf 

Alloggiamento protettivo (housing) per camera e Scheda :
pdf logoHousing protettivo

 

 

 

Navigazione veloce

Multimetri e Strumenti di precisione
Controlli di Qualità Radiologia
Sistemi DAP (KAP) e AEC
Survey meter e Dosimetri
RADON Aria Acqua Suolo
Sorveglianza Portali Scanning Droni...
Strumenti e soluzioni per la Contaminazione...
Dosimetri Personali EPD, PDR e ATEX